?

Log in

No account? Create an account
 
 
30 November 2014 @ 06:32 pm
Quando sai che c'è qualcosa che non va...  
Me ne frego del fatto che la canzone sia d'amore (l'ho detto, io in amore non bilancio nulla - parlo di Lovebird di Leona Lewis), ma il momento è quello giusto. E non sto a perder tempo se i momenti e le situazioni sono giuste, voglio dire chi sono io per ribellarmi all'istinto di aggiornare?? In fondo è anche un buon pretesto perché non aggiorno da luglio...la mia costante incostanza. *fa inchino*


Questo è un post più angosciante del solito a mio vedere, perché i miei sentimenti sono sempre tanti e spesso non riesco nemmeno a gestirli, però quando mi prendo un momento per pensarci bene (più rovellamento mentale del solito) riesco ad organizzare la mia mente.
Partiamo dal fatto che solitamente c'è una regola universale che Dio solo sa se è uno scherzo creato da lui per impedire che questa vita ci pesi tanto. La situazione è la seguente: tu essere umano ti ritrovi a ringraziare mentalmente un altro essere umano perché consideri quest'ultimo fondamentale per la tua sanità mentale. Come me ad esempio, che ringrazio mentalmente un'unica persona se sono ancora viva, perché questa persona con la sola esistenza riesce a farmi sentire meglio.

Il problema è che io percepisco quando questa persona non sta bene, lo sento e lo vedo. E vedo questa persona sempre più stanca in volto, vorrei fare qualcosa per poterla aiutare.
Non è semplice, ed ora capisco anche quelle persone che ho spesso sentito dire 'non so cosa fare e non essere in grado di dare una mano fa sentire - come si dice in inglese helpless - impotente'.
Purtroppo l'essere impotente mi spaventa perché a questa persona ci tengo e psicologicamente non mi sento pronta ad affrontare i miei sempre-più-grandi demoni senza. Quando parlo di demoni, parlo di quelli che fino ad ora non sono riuscita a combattere.

Chi l'avrebbe mai detto che un'unica persona avrebbe avuto quest'influenza su di me, o che chiunque nel cosmo si occupi di cose straordinarie mi avrebbe messa davanti ad una situazione simile?.

E immagino che il Karma sia stato cauto in questo periodo con me, perché sapeva che sarei scoppiata di rabbia ed onde evitare ciò mi ha abbracciata con un avvenimento che mi ha lasciata stupita. A quanto pare arrivare presto al lavoro (mezz'ora prima) mi ha aiutata ad affrontare la situazione in maniera totalmente differente, anche se ora ho la mente che lavora al 101% ed il mal di testa è imminente.

E' sbagliato mettere nelle mani di qualcun altro le nostre vite, lo so...ma conoscendomi bene, la mia vita mettendola nelle mie mani la gestirei per un 50% bene, il restante verrebbe ritrovato in una qualche diga di un qualche paese nel mondo. Quindi voglio tenere i miei momenti da miglioni di sentimenti su 5 montagne russe che viaggiano ogni 5 secondi in ogni direzione, perché in quel trambusto trovo un unico punto di equilibrio. E lo trovo dove meno me l'aspetto. *the dark soul smiles*
Questa persona sa di farmi del bene, ma non sa quanto sia fondamentale e la cosa così deve rimanere. Non voglio urtare o ferire, aggiungerebbe un'altra cicatrice profonda che ci metterebbe troppo tempo a chiudersi.

E comunque per chiudere la cosa: Null and void delle t.A.T.u è la canzone perfetta per la mia impotenza di fronte a questa situazione.
 
 
Current Location: somewhere in my head
Current Mood: thoughtfulthoughtful
Current Music: Lovebird - Leona Lewis